Sempre la stessa

Nell’antico collegio gli studenti scrivevano sui muri, come ora del resto. Una generazione va, una generazione viene, ma la terra resta sempre la stessa, scriveva Qohelet nella Bibbia. Gli fa eco Gesù aggiungendo che chi viene dalla terra, appartiene alla terra e parla secondo la terra. Sempre delle stesse cose, sempre lo stesso male. Una ciclicità che mette ansia. Una ciclicità da cui non si esce e che chiamavano ira di Dio. È quel rimanere imprigionati nelle leggi della natura umana che, alla fine, ti delude sempre, con il suo agire solo per bisogno, interesse o rancore. Se ne potrà mai uscire? Certamente! Chi crede nel Figlio ha la vita eterna. Egli viene dal cielo e senza misura dà lo Spirito.

Gv 3,31-36 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Gv+3%2C31-36&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1