All’altra sponda

“We just say goodbye, like in family”, ha detto uno di loro. Solo pochi giorni fa mi hanno visto arrivare in barca, scendere e rimanere con loro ad Ataùro. Ora già riparto verso la città, dove starò ancora alcuni giorni prima di volare in Italia. Non è più un dramma salutarsi. Si va e si torna. Come quando, da ragazzini, si attraversava il lago in canoa per un gelato e poi si tornava. Si sono solo allargate le sponde e la barca ha messo le ali. Che il cuore faccia altrettanto!

da Dili, Timor Est

Gv 1,29-34 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Gv+1%2C29-34&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Photo by Kyssu D.S.