L’angelo e la corsa

Partono insieme, dallo stesso luogo, con direzioni e messaggi diversi. Le donne corrono a riferire ai discepoli le parole dell’angelo: “È risorto e vi precede in Galilea“. Le guardie annunciano ai capi dei sacerdoti tutto quanto era accaduto: un angelo aveva rotolato la pietra e vi si era seduto sopra, facendole svenire dallo spavento. Le donne, che corrono con una gioia da esprimere, incontrano Gesù in persona. Le guardie, che scappano per la paura, vengono corrotte con denaro per tacere. Ogni corsa ha il suo traguardo.

Lunedì in albis Mt 28,1-15 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Mt+28%2C+1-15&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Photo by Nocya