Chi sgobba

Il lettore sale all’ambone, aggiusta il microfono e declama con voce decisa le parole di Paolo: Chi non vuol lavorare, neppure mangi. Ma forse per l’emozione, forse per un lapsus freudiano, leggendo sposta la virgola e gli esce un bel: Chi non vuol lavorare neppure, mangi! Il fatto è vero. Quello del lettore intendo. Che invece molti mangino a sbafo di chi sgobba è solo una voce maligna smentita dagli andamenti economici nazionali e mondiali.

Festa di S.Giuseppe lavoratore 2Ts3 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=2Ts+3%2C7-13&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1