Lassù o quaggiù?

Il pesce è nell’acqua ma anch’essa è nel pesce. Lo attraversa, è il suo respiro, la sua vita, il suo nutrimento. L’uomo è avvolto dall’aria eppure ne è colmo. Entra nei suoi polmoni, ossigena ogni sua cellula. Io sono nel Padre e il Padre è in me, diceva Gesù ai suoi, parlando di Dio. Ogni volta che, come gli antichi greci, pensiamo che Dio stia “lassù”, lontano, separato; ogni volta che crediamo di doverlo chiamare sperando che “guardi giù”, ripetiamocelo di continuo come un mantra guaritore: Dio è Spirito. Io sono dentro Dio e Dio è dentro me.

Gv 14,7-14 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Gv+14%2C7-14&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1