Respira

Gli smartwatch ce lo ricordano con regolarità: respira profondamente. Si dice che sia tutto qui, tutta questione di prendere consapevolezza del proprio respiro. Gli amici buddisti si concentrano su quel punto, alla base delle narici, dove si avverte l’aria entrare e uscire. Tutto inizia da lì, dicono. Anni fa vissi su un monte con monaci cristiani che, dopo la Comunione, stavano in silenzio per almeno mezz’ora. La preghiera del soffio, la chiamavano. Respiro consapevole, in ebraico Ruah, soffio di Dio. Respirò profondamente. Forse dobbiamo ancora imparare a respirare.

Mc 8,11-13 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Mc+8%2C11-13&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1