Ora che ti vediamo

Quando mai ti abbiamo visto? Erano tutti così diversi da te, tutti più piccoli, più brutti, assai meno amabili. Senza vestiti, senza cibo, stranieri senza casa, carcerati senza futuro. E così, per amare, abbiamo atteso un’occasione migliore, che ne valesse la pena. Abbiamo atteso di incontrare te. Ora che ti vediamo, tu ci dici che abbiamo fallito perché di occasioni migliori di quelle non ce ne erano affatto. Amare quella gente minore quanto avremmo amato te era la più grande prova d’amore.

Mt 25,31-46 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Mt+25%2C31-46&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Foto: Lewis Hine, Immigrati italiani in arrivo a Ellis Island, New York,1905