Indivisibili

Due sono i modi di mantenere indiviso il cuore, che non si trovi a spartire il suo amore tra Dio e qualcun altro. Il primo è quello noto, quello cioè della rinuncia. Taglio anche i legàmi più forti e naturali, per essere solo di Dio. L’altro è quello di Gesù che, per amare Dio con tutto il cuore, ne estende i confini fino ad includere chiunque sia in comunione col Padre dei cieli. Dio infatti non ci chiede di rinunciare agli altri per averci tutti suoi, ma di amare chiunque nel suo nome. Amare Dio significa esattamente amare i suoi figli considerandoli fratello, sorella, madre e padre.

Mt 12,46-50 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Mt+12%2C46-50&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Visita la pagina https://lalocandadellaparola.com/youtube-locanda/