Il mondo intero

Lo disse chiaro che era ben più di una scelta. La sua era un’obbedienza. Voleva ubbidire a Dio Padre, e Dio lo mandava oltre i confini di patria e religione. Lo mandava alla vedova di Sidone in Libano, a Namaan il siriano. Lo avrebbe mandato al centurione romano, all’indemoniato di Gerasa e molti altri ancora. Tutti stranieri alla terra o alla religione, ai margini e ai confini, comunque tenuti lontani, comunque messi fuori. E i suoi paesani lo presero sul serio e iniziarono da lui. Lo portarono fuori dal loro villaggio, sul ciglio del monte, per gettarlo giù. Ma egli, passando in mezzo a loro, se ne andò. Aveva un mondo intero a cui parlare.

Guarda https://youtu.be/jEzQO0CHRtc

Lc 4,16-30 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Lc+4%2C16-30&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Su questo tema https://youtu.be/RUjdpgdO-b8