Qui ed ora

La vostra tristezza si cambierà in gioia. E già questo ci rende meno tristi. Ci rallegra anche il fatto stesso di sentirci capiti, di sapere che qualcuno conosce i nostri sentimenti. E noi li conosciamo? Dicono che la cosa più importante sia appunto la consapevolezza, essere consapevoli dei sentimenti e delle emozioni che ci stanno attraversando, dei desideri che in profondità ci abitano. Raggiunta la consapevolezza del “qui ed ora”, il più è fatto. Tornando al vangelo: la tristezza si cambierà in gioia. Ma se non sappiamo nemmeno di essere tristi, come potremmo diventare gioiosi? Consapevoli, diveniamo consapevoli. https://youtu.be/MLVdqC1CRws

Gv 16,16-20 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Gv+16%2C16-20&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1