Cambia strada

“Tuoni e fulmini!”, imprecava il capitano Achab inseguendo Moby Dick. Tuoni e fulmini, invocarono i santi fratelli apostoli Giacomo e Giovanni, non per nulla soprannominati da Gesù Boanèrghes, figli del tuono. Giacomo fu tra i primi a morire ucciso, dopo la resurrezione di Gesù. Giovanni ci lasciò il suo vangelo e tre lettere, testi da cui non trapela più alcuna sete di fulminare chi non ci ama. Ne fecero di strada dunque, da quel giorno dei primi tempi. Gesù non fu accolto dai samaritani proprio perché risolutamente diretto a Gerusalemme. Era però un uomo altrettanto risoluto nel non fare mai male a nessuno. Per questo semplicemente cambiò strada.

Lc 9,51-56 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Lc+9%2C51-56&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1