Una sola vita

“Uomini e donne hanno il diritto di sposarsi e di fondare una famiglia, senza alcuna limitazione di razza, cittadinanza o
religione. Il matrimonio potrà essere concluso soltanto con il libero e pieno consenso dei futuri coniugi”. Così afferma l’art 16 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Insomma: il matrimonio non può mai essere negato né può mai essere imposto. Prima lasceranno il padre e la madre e poi diverranno una sola vita. La scelta è esclusivamente dei due. Se poi questi desiderassero offrirsi come coppia-sacramento cristiano, essere cioè un mezzo per toccare con mano quanto Cristo ami la Chiesa, quanto Dio ami l’umanità, be’ allora un consenso della Chiesa stessa parrebbe ovvio.

Ef 5,21-33 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Ef+5%2C21-33&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Foto Rosdiana