Colto come un frutto

Ti sarà costato eccome. Magari eri stanco o avevi voglia di startene un po’ per i fatti tuoi. In quel caos di una delle più antiche città del mondo, Gerico, sentivi voglia di silenzio, l’aria fresca delle colline di Nazareth. Ma lui domani non ci sarebbe più stato e tu nemmeno. L’occasione era unica: lui sull’albero e tu lì sotto. “Zaccheo, scendi subito perché oggi devo fermarmi a casa tua”. Forse quel ‘devo‘ era più per te che per lui. Devo, perché sono venuto a cercare e a salvare gente così. Gente difficile, non attraente, gente brutta che non sai mai se dice il vero. Ma l’occasione andava colta come un frutto e Zaccheo scese in fretta dall’albero.

Lc 19,1-10 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Lc+19%2C1-10&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1