Fino a che

Tra le due non corre alcuna differenza, sono entrambe paralisi. Quella del corpo è facile da constatare, l’altra invece non si vede e la si trascura facilmente. Da una malattia ci si può difendere e la si può combattere. Dalle colpe non perdonate è invece difficile liberarsi. Esse paralizzano l’anima fino a che qualcuno non ci perdona. Nessuno infatti può perdonarsi da sé e la responsabilità di rimetterlo in piedi col perdono è nostra.

Lc 5,17-26 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Lc+5%2C17-26&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1