Deep, profondo

Se stai leggendo queste parole è perché stai navigando nel www ossia il world wide web, la “ragnatela mondiale” che usando internet ci connette gli uni agli altri. Esiste anche il deep web, cioè il web sommerso, profondo, nei cui abissi trafficano segretamente commercianti d’armi, droga e altre illegalità. Ma cos’è la preghiera profonda se non un deep web positivo? Quando l’amico diviene nemico o quando uno sconosciuto ci fa del male, servirà parlare? Come chiarire con chi non ci vuole nemmeno vedere? Nessuno ci può impedire di raggiungere l’altro attraverso una connessione profonda con la sua anima. Nella preghiera silenziosa e segreta parleremo a chi ci è nemico, gli diremo ogni bene e lo ameremo. E questa preghiera avrà misteriosamente più efficacia di ogni discorso.

Mt 5,43-48 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Mt+5%2C43-48&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1