Ripetilo

Dovremmo dircelo più spesso, ripetercelo di continuo, come faceva lui: io sono la luce del mondo. All’inizio ci sentiremmo imbarazzati e in peccato d’orgoglio. Ci verrebbe meglio affermare che siamo brutti e cattivi, falliti e sbagliati. Non è forse questo uno dei motivi per cui passiamo il tempo a elemosinare un like? Io sono la luce del mondo. Non è orgoglio, è responsabilità. Non possiamo spegnerci né consentirci di rabbuiare nessuno. Io sono la luce del mondo. Devo rimanere acceso, brillante, vivo.

Gv 8,12-20 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Gv+8%2C12-20&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1