Per chi?

Seguirlo, assumere il suo stile, è vivere occupandosi dei vivi perché non muoiano. Essere morti che seppelliscono morti significa prodigarsi e giungere a prosciugare le proprie forze per gente che di vivere non ha voglia ma gode a farsi compiangere come al proprio funerale. Gli piace fare la parte del morto, del problematico, del difficile a tutti i costi. Accanirsi curando con amore sponsale questi tali, non fa che render loro ancora più convinti dei loro mali capricciosi e render noi complici loro. Morti che seppelliscono morti, anziché dare tutte le proprie forze per chi desidererebbe tanto vivere e non ci riesce.

Mt 8,18-22 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Mt+8%2C18-22&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1