Terra d’altri

DA DILI, TIMOR EST – Erano dei poveri diavoli e gli chiedevano se fosse venuto a rovinarli ulteriormente. Domanda legittima come quella che molti altri, dopo di loro, posero non a Gesù ma a noi, chiamati ora conquistatori ora turisti, missionari o imprenditori o forze di pace. Quando si entra in casa d’altri, in terra d’altri, nella vita altrui, è meglio non presumere di fare del bene solo perché l’intenzione è buona. Chiediamoci come sarebbe andata se non ci avessero mai conosciuto. Impossibile trovare una risposta ed è inutile fare i bianchi complessati, ma è bene che la domanda sia costante.

Lc 4,31-37 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Lc+4%2C31-37&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Intervista a suor Alma Castagna https://www.vaticannews.va/it/podcast/le-nostre-interviste/timor-est-intervista-suor-alma-castagna.html