Davanti a chi

Sarebbe bello che ancora molti donassero parte del superfluo. Avviene raramente, forse perché riteniamo che tutto quello che abbiamo sia indispensabile e dunque da tenere per noi. Questa povera vedova ci porta oltre. Non distingue il necessario dal superfluo. Dona tutto e, senza trattenere, si priva del suo. Forse perché non lo ritiene “suo” al punto da tenerselo. Da qui una domanda forte, da meditare. Davanti a chi non ha quanto serve per vivere, i soldi che ho in tasca di chi sono? Miei o suoi?

Lc 21,1-4 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Lc+21%2C1-4&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1