Questo digiuno

È quando qualcosa o qualcuno ci viene tolto, che ne scopriamo il valore. È la forza di ciò che le tradizioni religiose chiamano digiuno. Astenersi per capire, per vedere, per gustare meglio. All’improvviso la società dei consumi è stata fermata. Dall’apericena milanese al caffè sospeso di Napoli, dalla stretta di mano elegante al sesso animale in discoteca. Tutto fermo. Tutto tolto. Non andiamo in panico, viviamocelo bene questo digiuno. “Ci stiamo giovando dei propri e degli altrui sacrifici. Rimaniamo distanti oggi per abbracciarci con più calore, per correre più veloci, domani” (G. Conte)

Mt 21 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Mt+21%2C33-43.45&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Conte: https://youtu.be/XK43oKRNfQs