Fantasmi

“Dato il particolare momento, chi di voi fosse in difficoltà potrà sospendere il pagamento dell’adozione a distanza del bambino e riprenderlo l’anno prossimo”. Così scrupolosamente mi scriveva un’associazione. Quale sarà la risposta? A noi la scelta. I disagi che miliardi di persone vivono da sempre, sono entrati in parte nelle nostre giornate. In minima parte. Quando qualcuno ci chiederà qualcosa da mangiare, sorgeranno ancora dubbi nel nostro cuore? Daremo una porzione del nostro cibo o daremo consigli? Questo tempo estirperà dal nostro inconscio la voce che ci grida “mai!” quando ci chiediamo se si debba dar dei soldi a chi ha bisogno? Questo battesimo nel veleno toglierà dai figli dell’Occidente il peccato originale dell’avarizia e del benessere a tutti i costi? Se non risorgeremo più generosi, saremo morti per nulla. Resteremo dei fantasmi intoccabili.

Giovedì in albis Lc 24,35-48 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Lc+24%2C35-48&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

il lavoro dei bimbi https://www.instagram.com/p/B_CVZjaKr4K/?igshid=hm8x815ehn4w

in foto: lo stato WhatsApp di F.K. La mia cena grazie a Dio!