Cucciolo d’uomo

Un’amica aveva un cagnolino ed era babysitter di una bambina meravigliosa di 8 mesi. Mi raccontava che, quando era per strada col cucciolo, era tutto un sentire “amore, che tenero, quanto tempo ha, gioia mia!”. Quando spingeva il passeggino con la bimba, spesso la gente sgranava gli occhi esclamando “Ma come! Ne hai avuta un’altra?”. Saremo impopolari, ma applichiamo alla lettera il vangelo di oggi: non è bene prendere il pane (e l’amore) dei figli per darlo ai cagnolini.

Mt 15,21-28 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Mt+15%2C21-28&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

Diffondi https://lalocandadellaparola.com/youtube-locanda/