Mistico nome

Non è la semplice somma dei singoli. È di più, come fosse un corpo con una sua propria identità. Può accadere di sperimentarlo, non è scontato che succeda. Quando due o tre sono riuniti nel nome di Cristo, cioè invocando e desiderando l’energia della sua resurrezione, questi pensano, agiscono, comunicano, come un corpo unico, che è qualcosa di più e di diverso dall’umano accordo. Il bene che possono fare queste persone e la potenza della loro preghiera, è pari a quella di Gesù stesso. Occorre però focalizzarsi, esserne consapevoli, non dar per ovvia la sua presenza in mezzo a noi. Non si tratta di slogan per scaldare i cuori, ma di mistica invocazione del Nome di Gesù.

Mt 18,15-20 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Mt+18%2C15-20&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1

https://lalocandadellaparola.com/youtube-locanda/