Dall’alto

“Non ho mai avuto il coraggio di dire a nessuno il motivo per cui non credo più. L’ho fatto qui, in questa verifica, l’ultima di tutti questi anni di scuola, perché sono più che certa che lei, leggendo, non giudicherà quello che sento”. Così scrive un’alunna e ha ragione. Perché giudicarla se non riesce più a credere? Non è forse questo il motivo per cui Gesù risorto si staccò da loro? Lasciarli liberi persino di non credere. Avesse continuato ad apparire loro, li avrebbe costretti a credere, ci avrebbe costretto tutti. Ma lui preferisce un discepolo in meno e un uomo libero in più.

Ascensione di Gesù Lc 24,46-53 http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&mobile=&Citazione=Lc+24%2C46-53&Cerca=Cerca&Versione_CEI2008=3&VersettoOn=1